“Premio Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia”, tutti i premiati

Scritto da , 23 Settembre 2012
image_pdfimage_print

Gli olimpionici di Londra 2012 Diego Occhiuzzi e Rosalba Forciniti sono state le stelle della 23esima edizione del “Premio Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia” svoltasi ieri nella suggestiva location dello storico Circolo Canottieri Irno, la sezione salernitana dell’Anaoai (Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia)

presieduta da Renato Del Mastro. Le loro testimonianze della splendida avventura olimpica appena conclusasi hanno fatto da prologo alle premiazioni dei protagonisti dello sport campano e nazionale per l’anno 2011. E tanto per restare nel vivo del clima olimpico, tra le “Vecchie glorie azzurre” è stato premiato – per i suoi trascorsi nella Nazionale di sciabola – Gaspare Lo Schiavo, napoletano, arbitro internazionale di scherma ed unico presidente di giuria italiano nello sport della “nobile arte” a Londra. Quindi è toccato alla sezione “Azzurri in attività”, che ha visto protagonista un campione salernitano che la partecipazione ai Giochi britannici l’ha sfiorata d’un soffio, il velista Marco Gallo. Ben 20 le nuove “Speranze azzurre”: per l’atletica Cip il distintivo Anaoai è andato a Teresa Adinolfi, Nicola Russo, Michelina D’Amico, Antonio Apicella ed Anna Santoriello, per la scherma a Gianluca Postiglione e Ciro Maria Ruocco, per il taekwondo a Roberto Botta, Davide Pecoraro, Gianluca Sollai, Michele Sessa, Antonio Barone, Mattia Lamberti, Umberto Pastore, Ilenia Reppucci, Filippo Topo, Michela Grandino, Ada Garofalo, Marianna Stellato ed Elia De Chiara. Nella sezione “Benemerenze” riconoscimenti ad Alfonso Di Domenico, consigliere nazionale Fipsas (Federazione pesca sportiva ed attività subacquee), Rosaria Bruno, arbitro nazionale Fgi (Federazione ginnastica italiana), ed al giornalista sportivo Enrico Scapaticci, redattore del quotidiano “La Città” del gruppo Espresso. Infine, la 12esima edizione del “Premio Mario Lamberti”, che è andato al dirigente Nicola Cogliandro, figura storica della canoa kayak salernitana, ed alla società Centro Addestramento Ginnastica Ebolese.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->