“Chi non salta è veronese”, Mancini insultato su FB

Scritto da , 23 dicembre 2012
image_pdfimage_print

Dopo il “chi non salta è veronese” fatto durante lo scambio d’auguri presso il club Orgoglio Salernitano, Manuel Mancini sabato scorso ha fatto il bis sotto la curva sud. Una dimostrazione d’affetto che ha esaltato gli ultras granata ma che di contro ha inferocito quelli scaligeri. I “butei” se la sono presa con l’ex centrocampista dell’Hellas nell’unico modo in cui potevano farlo, ovvero attraverso il social network Facebook. “Sei un piccolo uomo”, “sei in prestito ma resta dove sei”, “hai sputato nel piatto dove hai mangiato” sono solo alcuni degli insulti rivolti dagli ultras gialloblù a Mancini. Nonostante esistano due serie di differenza, non si placa la rivalità tra i veronesi ed i salernitani, nata diversi anni fa e che esplose tre stagioni fa in occasione della finale play off in Prima Divisione. A questo punto è possibile che la Salernitana decida di riscattare già a gennaio il cartellino del centrocampista dalla società veneta. Un atto che sarebbe importante per rasserenare l’animo dell’atleta e soprattutto per blindarlo in vista della prossima stagione, presubilmente in una categoria superiore. (m.d.m.)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->